Alga klamath: proprietà, posologia, controindicazioni ed effetti collaterali

alga klamath propriet posologia controindicazioni ed effetti collaterali

    Indice Articolo:

     Caratteristiche

    Calorie e valori nutrizionali

    Proprietà e benefici

    Posologia

    Controindicazioni

     

Alga klamath: caratteristiche.

Le alghe verdi-azzurre che crescono nel lago klamath, in Oregon, dal quale prendono il loro nome, appartengono alla specie Aphanizomenon flos-aquae. Si tratta di microrganismi fotosintetici che si associano tra loro formando delle masse verde brillante. Queste microalghe vengono raccolte, essiccate e commercializzate sotto forma di integratori alimentari in quanto ricche di sali minerali, vitamine e amminoacidi.

Calorie e valori nutrizionali.

 

In dettaglio, in 100 grammi di alga sono presenti 278 kcal fornite da:

L’alga klamath ha un contenuto proteico elevato e contiene praticamente tutti gli amminoacidi esistenti in natura. Presenta anche un notevole contenuto in vitamine: particolarmente abbondanti sono le vitamine A e del gruppo B, la vitamina D e la vitamina K.

Per quanto riguarda i sali minerali i più rappresentati sono il fosforo, il magnesio e il potassio e a seguire il ferro, silicio,iodio e selenio.

Proprietà e benefici di quest’alga: un buon integratore.

Grazie alla presenza di vitamine, sali minerali ma anche di fitochimici importanti, l’alga klamath è un buon ricostituente naturale ed è riconosciuta dal ministero della salute come integratore alimentare. Vediamo di seguito le proprietà attribuite all’alga dalla medicina naturale ed i relativi benefici:

Tutte queste proprietà renderebbero l’alga capace di apportare svariati benefici all’organismo. Vediamone alcuni degli effetti che secondo i naturopati può avere quest’alga :

Tuttavia, è doveroso sottolineare che, nonostante i molti studi, le proprietà salutistiche dell’alga nono sono sufficientemente provate ed occorrono ancora ulteriori evidenze scientifiche.

Pelle e capelli più belli grazie alle alghe?

Come abbiamo detto l’alga klamath contiene notevoli quantità di vitamine e sali minerali, micronutrioenti importanti per la salute degli annessi cutanei, ecco perchè molti ritengono che gli integratori a base di klamath aiutino a mantenere in salute, e quindi più belli, pelle e capelli.

Approfondisci quali sono gli altri integratori per la pelle.

I sali minerali contenuti nell’alga, infatti, sono fondamentali costituenti della struttura stessa del capello e la vitamina C, anch’essa abbondante nelle klamath, rappresenta un indispensabile precursore del collagene, molecola che fa da impalcatura di sostegno per la pelle e per i capelli.

Le alghe, inoltre, sono ricche di antiossidanti che contribuiscono a mantenere la pelle giovane, contrastando l’azione dei radicali liberi, molecole reattive responsabili dei danni cellulari e dei segni dell’invecchiamento. Ma esattamente come quelle salutistiche anche le proprietà estetiche non sono scientificamente riconosciute.

Dove si comprano e come si assumono i prodotti a base di Alga klamath?

A causa dell’altissima deperibilità delle alghe, queste vengono commercializzate sotto forma di integratori realizzati a partire dalle alghe disidratate e polverizzate.

Le alghe klamath sono disponibili in polvere (costo per 100 grammi pari a circa 35,00 euro), compresse o capsule (costo pari a 20,00 euro circa la confezione da 60 pezzi), e si possono trovare in erboristeria e nei negozi bio e vanno assunte, secondo i naturopati, nell’ordine di 2 o 3 grammi al giorno per quanto riguarda la polvere e 2 o 3 compresse al giorno.

E’preferibile assumere l’alga di mattina e di pomeriggio evitando invece le ore serali in quanto può sfavorire il sonno.

Se ci si attiene alla pososlogia indicata, l’alga non fa ingrassare in quanto in 5 o 6 grammi sono contenute solo 15 calorie circa.

In ogni caso prima di assumere l’aga come per qualsiasi integratore è bene consultare il proprio medico e rispettare accuratamente il dosaggio riportato sulla confezione.

Controindicazioni.

Anche se ricche di nutrienti le alghe klamath non vanno intese come sostituti di farmaci e comunque, non sono sempre indicate e vanno sconsigliate nei seguenti casi:

Va inoltre riportato, che nonostante le molte discussioni circa la tossicità dell’alga contenente microcistine, tossine che contaminano le falde acquifere, essa non è tossica per l’organismo umano. Si possono però avere effetti collaterali a livello epatico, per questo l’assunzione di klamath va evitata anche in gravidanza e allattamento.

Supervisione: Maria Grazia Cariello Collaboratori:Dott.sa Valentina Coviello (Biologa)