Alga klamath: proprietà, posologia, controindicazioni ed effetti collaterali.

alga klamath propriet posologia controindicazioni ed effetti collaterali

Alga klamath: proprietà, posologia, controindicazioni ed effetti collaterali

    Indice Articolo:

     Caratteristiche

    Calorie e valori nutrizionali

    Proprietà e benefici

    Posologia

    Controindicazioni

     

  1. Approfondimenti

Alga klamath: caratteristiche.

Le alghe verdi-azzurre che crescono nel lago klamath, in Oregon, dal quale prendono il loro nome, appartengono alla specie Aphanizomenon flos-aquae. Si tratta di microrganismi fotosintetici che si associano tra loro formando delle masse verde brillante. Queste microalghe vengono raccolte, essiccate e commercializzate sotto forma di integratori alimentari in quanto ricche di sali minerali, vitamine e amminoacidi.

Calorie e valori nutrizionali.

 

Calorie e valori nutrizionali dell'alga KlamathIn dettaglio, in 100 grammi di alga sono presenti 278 kcal fornite da:

  • carboidrati 18,75 g

  • proteine 42,75 g

  • lipidi 3,80 g

L’alga klamath ha un contenuto proteico elevato e contiene praticamente tutti gli amminoacidi esistenti in natura. Presenta anche un notevole contenuto in vitamine: particolarmente abbondanti sono le vitamine A e del gruppo B, la vitamina D e la vitamina K.

Per quanto riguarda i sali minerali i più rappresentati sono il fosforo, il magnesio e il potassio e a seguire il ferro, silicio,iodio e selenio.

Proprietà e benefici di quest’alga: un buon integratore.

Grazie alla presenza di vitamine, sali minerali ma anche di fitochimici importanti, l’alga klamath è un buon ricostituente naturale ed è riconosciuta dal ministero della salute come integratore alimentare. Vediamo di seguito le proprietà attribuite all’alga dalla medicina naturale ed i relativi benefici:

  • proprietà ricostituenti: secondo i naturopati le alghe, ricche di proteine, vitamine e sali minerali, sono particolarmente utili a ricostituire i tessuti, formati appunto da proteine, e restituire all’organismo il giusto apporto di minerali e vitamine importanti per il funzionameto stesso del corpo. Ne possono trarre beneficio, dunque, gli anziani, che tendono a perdere sali minerali e vitamine, o chi, dopo una dieta drastica, risulta debilitato e carente di minerali o vitamine.

  • proprietà antinfiammatorie: le fucocianine, pigmenti abbondanti nell’alga, sono in grado di inibire alcuni enzimi (COX-2) implicati nella formazione delle prostaglandine, molecole che amplificano l’infiammazone e la sensazione del dolore. Non a caso l’alga viene consigliata nel trattamento di numerose infiammazioni come la gastrite.

  • proprietà immunostimolanti: secondo meccanismi ancora poco chiari, le alghe klamath sarebbero in grado di stimolare il sistema immunitario. In particolare, l’alga aumenterebbe una classe di cellule immunitarie (Nk), deputate alla distruzione di cellule tumorali e infettate da virus. Ma non sono ad oggi presenti studi scientifici a riguardo.

  • proprietà tireostimolanti: lo iodio è un minerale importantissimo per il processo di produzione degli ormoni tiroidei. Visto che queste alghe contengono buona quantità di iodio assumerle aiuta la tiroide a funzionare meglio.

  • Proprietà antiossidanti: molti sono gli antiossidanti contenuti nelle alghe klamath. Si tratta di pigmenti vari tra i quali carotenoidi, diversi tipi di xantofille e antociani. Tutti questi antiossidanti prevengono e contrastano l’azione dei radicali liberi che provocano danni irreparabili alle cellule causandone la crescita incontrollata (neoplasia), ecco perchè i naturopati ritengono che gli integratori a base di alghe klamath possano contribuire a prevenire i tumori.

Tutte queste proprietà renderebbero l’alga capace di apportare svariati benefici all’organismo. Vediamone alcuni degli effetti che secondo i naturopati può avere quest’alga :

  • contro l’osteoporosi essendo ricchissima di sali minerali, costituenti essenziali dello scheletro, ed avendo un buon quantitativo di vitamina D che favorisce la fissazione del calcio nelle ossa, la medicina naturale ne consiglia l’assunzione in menopausa.

  • Per gli sportivi. La crescita della massa muscolare necessita di un adeguato introito di proteine e amminoacidi, loro precursori. Nell’alga klamath sono presenti tutti i 20 amminoacidi presenti in natura e con essi l’organismo può formare tutte le proteine di cui necessita. In questo modo gli sportivi possono introitare la giusta quantità di proteine senza ingurgitare al tempo stesso i grassi come avviene quando si assumono proteine da fonti animali come carne e formaggi.

  • Per dimagrire. la presenza di iodio che induce la stimolazione della tiroide si traduce in un aumento del metabolismo generale. Gli ormoni tiroidei, infatti, aumentano la velocità con cui le cellule bruciano energia. In questo modo viene favorito lo smaltimento dei grassi di deposito.

  • Per gli anemici. Le alghe klamath oltre a contenere buone quantità di ferro apportano vitamina B12, essenziale per l’assorbimento e l’utilizzazione del ferro da parte dell’organismo. Molte anemie, infatti, più che ad una carenza del minerale sono dovute ad una carenza di questa vitamina. Presente quasi esclusivamente nella carne la vitamina B12 si trova, in piccolissima parte nel lievito ma anche nell’alga klamath che dunque può essere utile in caso di anemia o per i vegetariani e i vegani che non assumono carne.

  • Contro il colesterolo. Gli omega 3 contenuti nell’alga, grassi polinsaturi essenziali, sono utili ad abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue in quanto favoriscono il loro smaltimento. In particolare numerosi studi hanno dimostrato che l’assunzione di omega 3 stimola la produzione epatica di HDL, dei trasportatori che ripuliscono il circolo sanguigno dal colesterolo.

  • Per l’umore. le alghe klamath apportano fenil etil ammina, una molecola che prodotta anche a livello endogeno dal cervello, favorisce la concentrazione e la memoria. La carenza di questo composto causa depressione, per questo l’alga può essere utilizzata per ripristinare il tono dell’umore.

Tuttavia, è doveroso sottolineare che, nonostante i molti studi, le proprietà salutistiche dell’alga nono sono sufficientemente provate ed occorrono ancora ulteriori evidenze scientifiche.

Pelle e capelli più belli grazie alle alghe?

Come abbiamo detto l’alga klamath contiene notevoli quantità di vitamine e sali minerali, micronutrioenti importanti per la salute degli annessi cutanei, ecco perchè molti ritengono che gli integratori a base di klamath aiutino a mantenere in salute, e quindi più belli, pelle e capelli.

Approfondisci quali sono gli altri integratori per la pelle.

I sali minerali contenuti nell’alga, infatti, sono fondamentali costituenti della struttura stessa del capello e la vitamina C, anch’essa abbondante nelle klamath, rappresenta un indispensabile precursore del collagene, molecola che fa da impalcatura di sostegno per la pelle e per i capelli.

Le alghe, inoltre, sono ricche di antiossidanti che contribuiscono a mantenere la pelle giovane, contrastando l’azione dei radicali liberi, molecole reattive responsabili dei danni cellulari e dei segni dell’invecchiamento. Ma esattamente come quelle salutistiche anche le proprietà estetiche non sono scientificamente riconosciute.

Dove si comprano e come si assumono i prodotti a base di Alga klamath?

A causa dell’altissima deperibilità delle alghe, queste vengono commercializzate sotto forma di integratori realizzati a partire dalle alghe disidratate e polverizzate.

Le alghe klamath sono disponibili in polvere (costo per 100 grammi pari a circa 35,00 euro), compresse o capsule (costo pari a 20,00 euro circa la confezione da 60 pezzi), e si possono trovare in erboristeria e nei negozi bio e vanno assunte, secondo i naturopati, nell’ordine di 2 o 3 grammi al giorno per quanto riguarda la polvere e 2 o 3 compresse al giorno.

E’preferibile assumere l’alga di mattina e di pomeriggio evitando invece le ore serali in quanto può sfavorire il sonno.

Se ci si attiene alla pososlogia indicata, l’alga non fa ingrassare in quanto in 5 o 6 grammi sono contenute solo 15 calorie circa.

In ogni caso prima di assumere l’aga come per qualsiasi integratore è bene consultare il proprio medico e rispettare accuratamente il dosaggio riportato sulla confezione.

Controindicazioni.

Anche se ricche di nutrienti le alghe klamath non vanno intese come sostituti di farmaci e comunque, non sono sempre indicate e vanno sconsigliate nei seguenti casi:

  • malattie autoimmuni: il potenziamento del sistema immunitario da parte dell’alga può portare al peggioramento delle malattie causate proprio dalla produzione eccessiva di auto-anticorpi come nel caso della vitiligine, della sclerosi multipla e della colite ulcerosa.

  • Ipertiroidismo: in presenza di affezioni tiroidee caratterizzate da eccessiva produzione di ormoni, l’alga non deve essere assunta in quanto l’apporto di iodio potrebbe portare all’aggravamento delle patologie (tireo tossicosi).

  • In terapia con anticoagulanti orali: la presenza nell’alga di vitamina k, che favorisce la coagulazione di oppone all’azione degli anticoagulanti. In terapia con questi farmaci, dunque, va evitata l’assunzione di alga klamath.

Va inoltre riportato, che nonostante le molte discussioni circa la tossicità dell’alga contenente microcistine, tossine che contaminano le falde acquifere, essa non è tossica per l’organismo umano. Si possono però avere effetti collaterali a livello epatico, per questo l’assunzione di klamath va evitata anche in gravidanza e allattamento.

Supervisione: Maria Grazia Cariello Collaboratori:Dott.sa Valentina Coviello (Biologa)

COMMENTI


INDICE
Condividi su Facebook
"Alga klamath: proprietà, posologia, controindicazioni ed effetti collaterali"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...