Acqua ossigenata: proprietà ed usi (ferite, brufoli, denti, capelli, ecc.)

Scopriamo le molteplici proprietà dell'acqua ossigenata. Certamente è nota a tutti la sua azione disinfettante in caso di ferite ed escoriazioni, ma essa è anche un ottimo rimedio contro i brufoli e per la cura di denti e capelli. Esaminiamo tutti gli usi del perossido di azoto e le eventuali controindicazioni.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche e concentrazioni
  2. Proprietà
  3. Usi
  4. Controindicazioni
  5. Prezzi

 Cos’è l’acqua ossigenata? Definizione e concentrazioni.

L’acqua ossigenata, il cui nome scientifico è perossido di idrogeno, fu prodotta per la prima volta da Louis Jacques Thénard nel 1818. Si tratta di un composto chimico formato dall’unione di due atomi di idrogeno e due di ossigeno. A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore, viscoso e poco stabile. In commercio la troviamo in soluzione acquosa a diverse concentrazioni dette “volumi” cioè i litri di ossigeno che possono essere prodotti da un litro di acqua ossigenata. E’ possibile trovare soluzioni utilizzate come disinfettanti a 10-12 volumi, ma le concentrazioni possono arrivare fino a 130 volumi. Il motivo per cui non viene mai utilizzata pura è che può facilmente esplodere in quanto si decompone facilmente in acqua e ossigeno gassoso.

Nel laboratorio del chimico: come si ottiene?

Il perossido di idrogeno (H2O2) viene prodotto in laboratorio a seguito della reazione di perossido di bario con acido solforico:

BaO2 + H2SO4 → BaSO4 + H2O2

Proprietà e benefici del perossido di idrogeno.

L’acqua ossigenata è una sostanza che può essere utilizzata in moltissimi ambiti, sia per la cura della persona che per quella dell’ambiente domestico.

Iniziamo a vedere tutti i suoi benefici per la cura personale:

Scopri i molteplici rimedi naturali contro i brufoli.

La ricetta del pediluvio contro l’onicomicosi:

  1. Un litro di acqua calda

  2. 60 ml di acqua ossigenata

  3. 120 ml di bicarbonato

  4. 120 ml di cristalli di magnesio

  5. 60 ml di aceto bianco (da aggiungere alla fine)

Si consiglia di effettuare questo pediluvio fino alla scomparsa del fungo che può richiedere anche diverse settimane.

Puoi approfondire come e quando effettuare una corretta pulizia delle orecchie.

Ma non finisce qui! Gli altri utilizzi dell’acqua ossigenata.

Oltre che per la cura della persona, il perossido di idrogeno trova ampio impiego anche per pratiche domestiche:

    1. 700 ml di acqua

    2. 2 cucchiai di acqua ossigenata da 30-40 volumi

    3. 2 cucchiai di bicarbonato di sodio

    4. 2 cucchiai di sale fino

Mettete tutto in uno spruzzino sciogliendo prima il bicarbonato e il sale nell’acqua e poi aggiungete l’acqua ossigenata. Agitate bene la miscela e procedete con gli spruzzi!

Il troppo storpia! Precauzioni e controindicazioni nell’uso del perossido d’idrogeno.

Gli effetti dannosi dell’acqua ossigenata si verificano soprattutto in seguito ad un suo uso improprio. Bisogna sempre ricordare di utilizzare il prodotto diluito trattandosi comunque di un agente abrasivo e corrosivo.

E’ necessario seguire le indicazioni a seconda della destinazione d’uso. Ad esempio per quanto riguarda le sue proprietà sbiancanti per i denti non bisogna utilizzarlo tutti i giorni perché potrebbe andare a danneggiare lo smalto. Anche come schiarente per capelli va utilizzato con cautela per evitare di incorrere in colorazioni sbagliate. Per cui prima di procedere è sempre bene valutare il motivo per cui lo stiamo usando e scegliere, come abbiamo visto, la concentrazione in volumi adatta ai diversi usi. In particolare se stiamo utilizzando il prodotto ad alte concentrazioni (60-130 volumi), come nel caso della pulizia del legno o delle superfici di marmo, vanno sempre utilizzati guanti e mascherina per evitare il contatto diretto o inalare la sostanza.

Dove comprarla e costi: è proprio a portata di mano!

Possiamo acquistare facilmente l’acqua ossigenata in farmacia o in qualunque supermercato. Generalmente le confezioni che troviamo in commercio sono quelle la cui concentrazione varia tra il 3% e il 6%. Vi sono, poi, quelle a concentrazioni maggiori che vanno opportunamente diluite prima di essere utilizzate. Inoltre ci sono prodotti a base di acqua ossigenata, in percentuali basse, e integrata con altri elementi, come gel sbiancanti per i denti o creme per schiarire i capelli.

In generale è un prodotto estremamente economico e il suo prezzo varia tra 1,50 euro e 10 euro, a seconda dei formati e dei volumi. Quindi anche dal punto di vista economico è davvero un ottimo prodotto che ci viene in aiuto in moltissime situazioni sia per la cura personale che per quella della nostra casa e dell’ambiente. Sicuramente un prodotto da provare!

Supervisione: Maria Grazia Cariello Collaboratori: Dott.sa Giuseppina Corniello ( Laurea in Biotecnologie Mediche)- Dott.sa Teresa Spadaro