Acido folico a cosa serve.

Acido folico a cosa serve

L’acido folico a cosa serve? Quali sono gli effetti di una sua carenza? Dobbiamo assumerlo solo in gravidanza o ci sono altri momenti in cui ne possiamo trarre beneficio? A queste ed altre domande troverete risposta in questa guida.

Cos’è l’acido folico e a cosa serve?

L’acido folico,  noto come vitamina B9, favorisce  la crescita ed il moltiplicarsi delle cellule. Si tratta  di una vitamina fondamentale per la sintesi del DNA, delle proteine, che aiuta la creazione di emoglobina. Una delle conseguenze peggiori della carenza di B9 è l’anemia megaloblastica, che consiste nella deformazione dei globuli rossi presenti nel sangue. Parliamo comunque di una sostanza non prodotta dall’organismo, che va introdotta col cibo, una dieta equilibrata ne fornisce il fabbisogno sufficiente ogni giorno (circa 0, 2 mg).

L’assunzione di acido folico.

Pur essendo presente in molti alimenti, è opportuno assumerlo dalla frutta e dalla verdura fresca, poichè la cottura ne riduce la presenza del 90% circa. Ad ogni modo, come già accennato, se si segue una dieta equilibrata e variata è possibile coprire in modo del tutto naturale il fabbisogno giornaliero.

Il fabbisogno di acido folico.

Importante da sapere è che esistono delle condizioni particolari in cui cambiano le necessità di assunzione, ed in particolare che il fabbisogno giornaliero di acido folico raddoppia in gravidanza,  poichè il feto attinge dalle riserve della madre,  ed in alcune particolari patologie come leucemia, assunzione di determinati farmaci, diabete insulino-dipendente ed alcolismo.

Acido folico e gravidanza.

Come detto al punto precedente l’assunzione di acido folico diventa importantissima durante la gravidanza,  dato che la maggiore quantità assunta riduce l’insorgenza di difetti al tubo neurale, tipo la  anencefalia (incompleto sviluppo del cervello) e la spina bifida (mancata chiusura della spina dorsale, con alterazioni del midollo spinale). Pare infatti che assumerlo porti alla riduzione del rischio dei difetti del tubo neurale del 30-40%. Diminuisce  anche il rischio di altre malformazioni o difetti congeniti come le cardiopatie congenite e la labio-palatoschisi,  oltre ad avere benefici  su alcune forme tumorali infantili e sulla sindrome di Down.

In quali alimenti possiamo trovarlo?

La vitamina B9 è presente nei seguenti alimenti: legumi, uova, cereali, fegato e frattaglie, verdure come spinaci, broccoli, asparagi e lattuga, frutta come arance, limoni, kiwi e fragole,  ma è meglio assumerlo con quest’ultimi poichè essendo termolabile la cottura lo distrugge in gran parte. Per questo motivo ed anche perchè sono pochi i cereali esistenti che contengono acido folico a sufficienza per il fabbisogno quotidiano, nel 1998 l’Organismo Federale degli Stati Uniti d’America per la sorveglianza sui farmaci e sugli alimenti ha stabilito una maggiorazione di quantità di acido folico in molti tipi di cereali per fortificarli. Sono infatti ormai messi in commercio farina, pane, riso ed altri alimenti derivati con aggiunta di 0, 14 mg di acido folico per ogni 100 g di prodotto. In Italia non c’è quest’obbligo ma è stata comunque adottata questa linea da alcune industrie alimentari che ora vendono non solo cereali da colazione fortificati ma anche succhi di frutta ed uno speciale latte UHT.

Gli integratori di acido folico.

A prescindere da una presente o futura gravidanza, può essere utile per le donne in età fertile (ovvero dalla prima mestruazione alla menopausa) assuma una pastiglia contenente 0,4 - 0,5  mg di acido folico ogni secondo giorno del ciclo. Queste pastiglie, considerati integratori di acido folico, sono disponibili in tutte le farmacie ma solo dietro presentazione di ricetta medica. La necessità ed eventualmente la quantità di integratori da assumere vanno quindi concordate con il proprio ginecologo o medico di fiducia. E’ importante rispettare il dosaggio stabilito poichè un sovradosaggio rischia di causare altri danni annullando gli effetti benefici




Torna su

Acido folico a cosa serve

Condividi su Facebook

Articoli Popolari: