Prevenire le smagliature della gravidanza.

Prevenire le smagliature della gravidanza

Prevenire le smagliature durante la gravidanza è l’unico modo per fare in modo che il parto non lasci antiestetici segni sul corpo delle neomamme.

Cosa sono le smagliature o strie atrofiche?

Le strie atrofiche, meglio conosciute come smagliature, sono un inestetismo permanente causato da un eccessiva tensione dell’epidermide i cui tessuti tendono a sfaldarsi dando origine a delle strie di colore rossastro che con il tempo si cicatrizzano diventando biancastre. Per conformazione genetica le donne sono normalmente più soggette alla comparsa delle smagliature soprattutto nell’età dell’adolescenza o quando subiscono delle repentine variazioni di peso. Va da se quindi che la gravidanza rappresenta un momento molto delicato, soprattutto per quanto riguarda la zona dell’addome e del seno, che a causa dell’ingrossamento nei mesi di gravidanza e dello svuotamento post parto sono pericolosamente esposte al rischio smagliature.

I rimedi contro le smagliature in gravidanza.

Fino a pochi decenni fa, le donne avevano ben pochi rimedi per evitare la comparsa delle smagliature, se non il cercare di seguire un alimentazione variata ed equilibrata, ricca di vitamine, soprattutto A, C ed E e Sali minerali, importanti per mantenere la pelle idratata ed elastica, nonché fare un po’ di attività fisica.

Se questi rimedi potevano essere utili per evitare la comparsa delle smagliature sui fianchi o sulle cosce, zone che in molti casi non subiscono un aumento considerevole durante la gravidanza, spesso e volentieri non erano sufficienti per evitare la comparsa delle smagliature nelle zone più delicate e più coinvolte dal parto come pancia e seno.

Fortunatamente oggi il mercato offre una gran varietà di prodotti cosmetici, come creme contro le smagliature ed oli, che sono estremamente efficaci per aiutare a prevenire la formazione di tali inestetismi nel periodo della gravidanza. Questi prodotti a base di collagene e di altri elementi naturali vanno applicati almeno due volte al giorno, la cosa migliore sarebbe alternare l’utilizzo di una crema specifica contro le smagliature, come ad esempio il Rilastil, ad un prodotto molto idrante, come ad esempio un olio alle mandorle.

Combinando alimentazione, attività fisica e trattamenti estetici si hanno buone probabilità di riuscire ad evitare la comparsa delle smagliature durante la gravidanza. I trattamenti comunque vanno proseguiti anche nella fase post parto, in realtà sarebbe meglio non interromperli fino a quando non si è raggiunto il proprio peso forma, anche se nella fase di allattamento bisogna fare molta attenzione ad utilizzare creme sul seno per non creare fastidio al bimbo durante la poppata.

Un'altra utile precauzione è quella di cercare di non sottoporre la pelle a sforzi eccessivi, per questo è molto importante sorreggere il petto con reggiseni ben strutturati, e se necessario applicare anche una panciera sull’addome.

Se nonostante le precauzioni dovessero comunque formarsi delle smagliature dopo il parto, e dopo aver ritrovato il proprio peso forma è sempre possibile ricorre ad innovativi trattamenti estetici come ad esempio il laser per eliminare le smagliature, o altri trattamenti antismagliature. Vi sono infatti diverse tecniche che negli ultimi anni hanno fatto registrare notevoli passi in avanti, anche se la migliore e più efficace strategia rimane sempre quella di cercare di prevenirle.




Torna su
Condividi su Facebook
"Prevenire le smagliature della gravidanza"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.