Pelle screpolata.

Pelle screpolata

La pelle screpolata oltre ad essere molto antiestetica può essere anche terribilmente fastidiosa, le screpolature infatti sono dei veri e propri tagli nella zona più esterna della cute che spesso provocano prurito se non addirittura dolore.

Pelle screpolata: chi e quando colpisce?

Nella maggior parte dei casi la pelle screpolata è un disturbo che colpisce soprattutto coloro che hanno una qualità di pelle tendenzialmente secca, e si accentua quando si verificano particolari condizioni come ad esempio l’esposizione al vento, al freddo ed al caldo, sia naturale che artificiale, come quando inizia l’inverno, si va al mare o semplicemente quando si frequentano ambienti molto riscaldati o con un aria condizionata molto forte.

Predisposizione genetica, età, stile di vita.

Sulla screpolatura della pelle oltre a fattori esterni agiscono la predisposizione genetica ed altri fattori legati alle caratteristiche personali, come l’età, le abitudini alimentari ed in parte anche lo stile di vita e la cura che uno è abituato a prestare quotidianamente alla propria pelle, soprattutto nelle zone in cui questa è più sensibile ed è quindi maggiormente soggetta a screpolature, come la pelle del viso, quella delle zone vicine agli organi genitali ed anche quella delle giunture, gomiti e ginocchia.

Prevenzione e cura della pelle.

Per mantenere la pelle elastica ed in salute infatti è necessario avere delle piccole attenzioni quotidiane, ovvero prendersi cura della pelle in modo costante e regolare, la prevenzione infatti costituisce senza ombra di dubbio il rimedio più efficace per cercare di prevenire la pelle screpolata.

Crema idrante e detersione della pelle.

Soprattutto chi ha una pelle secca dovrebbe cercare di rispettare un punto basilare, ovvero applicare minimo due volte al giorno una buona crema idrante e nutriente almeno sul viso e nelle zone in cui la pelle è più sensibile, avendo cura naturalmente di detergere e pulire, sempre con un prodotti adeguati, a fondo la zona prima di stendervi la crema.

Questo può essere considerato come il più elementare dei rimedi per la pelle secca, utilissimo anche per combattere e prevenire la pelle screpolata.

Abitudini alimentari.

Seguire una dieta sana ed equilibrata ricca sia di macronutrienti, ovvero proteine, carboidrati e grassi, che di micronutrienti, vitamine e sali minerali, è un presupposto fondamentale alla salute della pelle.

Rimedio casalingo per la pelle screpolata.

Ad ogni modo quando si ha necessità di attenuare la visibilità ed i fastidi legati alla pelle screpolata è possibile o utilizzare creme e maschere acquistabili in farmacia, in profumeria e nei supermercati, prodotti studiati proprio per idratare a fondo la pelle favorendone il ricompattamento o, soprattutto quando si ha la pelle del viso screpolata, ricorrere ad un rimedio casalingo che consiste nel mescolare un vasetto di yogurt bianco naturale a due cucchiaini di miele fino ad ottenere un impasto omogeneo da applicare sul viso e lasciare agire per circa 15 -20 minuti, maschera da rimuovere con un po’ d’acqua tiepida ed una pezzolina.

Naturalmente maschere e oli vari, sia acquistati che fai da te, possono essere anche usati a scopo preventivo l’ideale sarebbe infatti utilizzarli almeno una volta ogni due settimane anche quando le screpolature non sono particolarmente evidenti.

Il parere del dermatologo.

Quando la screpolatura della pelle permane per un periodo di tempo più o meno lungo e non sembra attenuarsi neanche riducendo i fattori che possono ritenersi scatenanti, ricorrere al parere di un dermatologo per farsi indicare la terapia migliore per la pelle screpolata.




Torna su
Condividi su Facebook
"Pelle screpolata"

Diventa Fan