La dieta tipo, esempi.

Parlare di "dieta tipo" è quasi un paradosso. Infatti definire una dieta tipo ovvero un modello, sembra contraddire il termine stesso dieta che significa stile di vita e che ci fa capire quindi come qualsiasi regime alimentare debba essere costruito perfettamente sul singolo individuo.

La dieta tipo, esempi

Le basi della dieta.

Sebbene sia impossibile generalizzare il concetto di dieta, in quanto questo è influenzato da diverse variabili come il sesso, l' età, la pratica di attività sportive, il tipo di lavoro che si svolge, lo stato di salute, ecc.., esistono dei principi e delle regole alimentari che possono essere utili per strutturare il proprio modello personale di dieta alimentare.

Il ruolo della colazione.

Come prima o cosa si può affermare che la quasi totalità di dietologi, nutrizionisti ed esperti di scienze dell'alimentazione riconoscono alla colazione il ruolo di pasto più importante della giornata; sarebbe bene quindi che anche coloro che la mattina fanno le corse e prendono solo un caffè al bar, o peggio ancora caffè e cornetto, si sforzassero, magari alzandosi 10 minuti prima, per godersi una colazione sana ed equilibrata che affianco al caffè preveda magari dei cereali, delle fette biscottate con la marmellata, e per chi proprio non vi può rinunciare una merendina, magari accompagnata da un bicchiere di aranciata.

Lo spuntino.

Se si è riusciti a trovare un giusto equilibrio per la colazione si può anche tirare fino ad ora di pranzo, altrimenti si può mangiare un frutto o bere un succo, meglio se senza zucchero, a metà mattinata.

Il pranzo.

Il pranzo per essere equilibrato dovrebbe apportare sia carboidrati che proteine, un po di pasta con i legumi, o con il tonno, un panino con insalata e prosciutto, o una fetta di carne con un po' di pane ed un contorno, possono essere tre tipi di pasti completi ma non eccessivamente pesanti.

Lo spuntino.

Durante il pomeriggio è consigliabile fare uno spuntino, sarebbe perfetto riuscire a farlo a tre ore circa di distanza tra il pranzo e la cena, un frutto, un pacchetto di crack, uno yogurt, sono tutte alternative valide che vanno scelte in base ai gusti personali ed al fabbisogno energetico.

La cena.

La sera a cena si dovrebbe mangiare ciò che non si è mangiato a pranzo, ovvero carne, pesce o uova, accompagnate da un contorno ed un po' di pane, se si è pranzato con pasta o riso o viceversa. Per chi non può fare gli spuntini di metà mattina e pomeriggio può essere utile concludere almeno uno dei due pasti con un frutto.

Ma è fondamentale ricordare che un altro assunto che vede concordi molti esperti dell'alimentazione sostiene che è meglio mangiare piccole quantità di cibo durante l'arco della giornata per mantenere più reattivo il metabolismo, motivo per cui oltre la colazione gli spuntini fuori orario dovrebbero far parte di ogni dieta tipo, personalizzata.

COMMENTI


SU
Condividi su Facebook
"La dieta tipo, esempi"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...