Integratori abbronzatura: quali sono i migliori? Prodotti e controindicazioni.

Gli integratori per l’abbronzatura paradossalmente potrebbero essere considerati dei veri e propri medicinali. Quali sono i migliri? Approfondiamo i benefici e le controindicazioni di questi prodotti che stimolano la produzione di melanina.

Integratori abbronzatura: quali sono i migliori? Prodotti e controindicazioni

    Indice Articolo:

  1. Caratteristiche
  2. Benefici
  3. Controindicazioni
  4. Quali sono i migliori?
  5. Approfondimenti

Integratori per abbronzatura: cosa sono?

Gli integratori per migliorare l'abbronzatura, o integratori solari, sono dei prodotti che contengono sostanze in grado di stimolare la produzione di melanina, il pigmento cutaneo responsabile dell'abbronzatura. Nello stesso tempo questi prodotti contengono sostanze ad azione antiossidante che limitano i danni alle cellule causati dai raggi del sole. A differenza delle creme solari, a cui vanno sempre abbinati per avere una protezione dai raggi dannosi del sole, gli integratori per l'abbronzatura agiscono dall'interno.

Per questo motivo, per sfruttare al massimo gli effetti benefici degli integratori per abbronzatura bisognerebbe iniziare ad assumerli almeno un mese prima dell'esposizione al sole.

Principi attivi: le sostanze che stimolano la melanina.

Gli integratori per l'abbronzatura contengono sostanze naturali in grado di stimolare la produzione di melanina e di ridurre gli effetti dannosi del sole. Solitamente al loro interno troviamo:

  • betacarotene: è un pigmento di origine vegetale e rappresenta il precursore della vitamina A. E' principalmente una sostanza antiossidante e pertanto la sua assunzione aiuta a prevenire i danni causati dai raggi solari, ma aiuta anche ad aumentare la sintesi di melanina.
  • Licopene: è una sostanza antiossidante che si estrae prevalentemente dal pomodoro ed è in grado di ridurre i danni provocati dal sole alle cellule.
  • Stimolatori di melanina: sono sostanze che stimolano la produzione di melanina. Tra queste quella maggiormente utilizzata è la tirosina, un aminoacido che rappresenta il precursore naturale da cui si forma la melanina.
  • Altri antiossidanti: tra le altre sostanze antiossidanti che svolgono un'azione anti invecchiamento cutaneo e proteggono dai danni del sole troviamo vitamine quali vitamina C e vitamina PP, il collagene e minerali quali selenio, rame e zinco.

Benefici: perchè assumere integratori per migliorare l’abbronzatura.

Al contrario di quanto si possa pensare questi integratori per migliorare l’abbronzatura non sono prodotti destinati solo agli appassionati della tintarella che vogliono abbronzarsi rapidamente e restare scuri il più a lungo possibile. Oltre ai benefici in termini di velocità e resistenza dell’abbronzatura, infatti, questi integratori contribuiscono anche a ridurre i danni causati dall’esposizione ai raggi solari, per cui sarebbe una sana abitudine che tutti assumessero questi prodotti prima dell’arrivo della bella stagione per proteggere la pelle, in particolare quella del viso dall’invecchiamento e dalla comparsa di macchie.

Vediamo adesso nel dettaglio i principali benefici di queste sostanze:

  • stimolano la sintesi dei pigmenti responsabili dell'abbronzatura come ad esempio la melanina.
  • Favoriscono la produzione e la rigenerazione del collagene, una sostanza che dona elasticità e resistenza alla pelle e che contrasta la formazione di rughe.
  • Proteggono la pelle dall'azione ossidante dei raggi del sole i quali causano danni alle cellule ed al DNA favorendo il processo di invecchiamento cutaneo.
  • Riducono la comparsa di arrossamenti ed eritemi causati dal sole in quanto proteggono dall'azione dei raggi solari.
  • Riducono la comparsa di macchie solari.

Approfondisci perchè compaiono le macchie solari.

Controindicazioni degli integratori solari.

Nonostante i numerosi benefici apportati dagli integratori per l'abbronzatura, questi presentano anche delle controindicazioni, legate per lo più ai quantitativi di sostanze contenute. In particolare:

  • la concentrazione di betacarotene contenuta negli integratori non deve superare i 7,5 mg stabiliti dal ministero per la salute. Difatti vi sono numerosi studi che mostrano come l'assunzione di 20 g al giorno di beta carotene potrebbe favorire l'insorgenza di tumore al polmone.
  • La concentrazione di selenio deve essere tale da non superare la dose massima giornaliera di assunzione che è fissata dal ministero della salute in 83 microgrammi. La dose giornaliera consigliata di selenio è di 55 microgrammi, in quanto sembra che tale sostanza assunta in eccesso sia nociva per l'organismo in generale.
  • Non devono essere presenti il colorante E171 (o biossido di titanio) sottoforma di nanoparticelle in quanto non si sa che effetti abbiano tali particelle sull'organismo, la cantaxantina, un colorante che non favorisce la sintesi di melanina ma serve solo a colorare la cute e può risultare tossico, e l'olio idrogenato, in quanto ricco di acidi grassi saturi nocivi per la salute.

Integratori in commercio: quali sono i migliori?

In commercio, nelle erboristerie, farmacie e persino nei supermercati, si trovano moltissimi integratori per l'abbronzatura.

Vediamo quindi in base a cosa vanno scelti e come si assumono per ottenere i massimi risultati.

Consigli per la scelta e modalità di assunzione

Per ottenere dei risultati ottimali in termini di abbronzatura e protezione dai raggi del sole, gli integratori solari vanno assunti almeno 1 - 2 mesi prima dell'esposizione al sole, con una posologia che varia da 1 a 2 capsule al giorno in base al tipo di prodotto. In commercio ci sono molteplici integratori per l'abbronzatura, che variano in composizione e prezzi. Tra quelli maggiormente conosciuti sul mercato possiamo elencare:

  • Carovit melanin e Carovit forte plus, prodotti da Rottapharm. Questi due integratori contengono rispettivamente tirosina, cisteina e rame per la sintesi di melanina e beta carotene ed un mix di antiossidanti. Hanno un prezzo compreso tra 13 e 18 euro, si trovano in farmacia e la posologia è di una capsula al giorno per 30 giorni.
  • Photoderm Bronze Duo, prodotto da Bioderma, contenente beta carotene ed acidi grassi omega 3. Ha un costo di 30 euro per due mesi di trattamento e se ne assume una capsula al giorno.
  • Betaeffe complex, prodotto da Mavicosmetics, contiene betacarotene, selenio ed altre vitamine e sostanze antiossidanti. Ha un costo di 44 euro per due mesi di trattamento ed una posologia di una capsula al giorno.
  • Defence sun, prodotto da Bionike, contiene selenio, betacarotene e licopene ed ha un costo di 48 euro per due mesi. Se ne assume una capsula al giorno.

Supervisione: Maria Grazia Cariello - Collaboratori: Dott.sa Margherita Mazzola (Biologa - Nutrizionista)

COMMENTI


INDICE
Condividi su Facebook
"Integratori abbronzatura: quali sono i migliori? Prodotti e controindicazioni"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...