Fitness pump.

Il termine fitness pump viene usato per indicare una particolare disciplina sportiva conosciuta anche come life pump che ha cominciato a riscuotere un discreto successo nelle palestre italiane intorno al 1998.

Fitness pump

Il fitness pump, un connubio di più discipline.

Il fitness pump nasce dalla fusione di un tradizionale corso di aerobica e di un allenamento di tonificazione muscolare in piena regola, che prevede l’utilizzo di pesi e bilancieri. Il risultato di questo connubio è una disciplina basata sull’esecuzione di piegamenti, flessioni e sollevamento di bilancieri, ritmati a tempo di musica.

Il fitness pump e le donne.

Grazie al fitness pump molte donne si sono lasciate alle spalle la paura che un allenamento basato su intensi sforzi muscolari potesse essere dannoso per il corpo femminile rendendolo muscoloso e sgraziato, falso mito purtroppo ancora oggi abbastanza diffuso, ed hanno scoperto i vantaggi di questo tipo di allenamento in termini di tonificazione muscolare e formazione di massa magra, e quindi anche di dimagrimento.

Il fitness pump ed i muscoli interessati.

Durante una lezione, che in media dura 50 – 60 minuti, si allenano tutte le fasce muscolari, gambe, glutei, muscoli delle braccia e della schiena, pettorali, addominali ecc…con esercizi eseguiti a tempo di musica, naturalmente ad un ritmo leggermente più lento rispetto a quelli di una normale lezione di aerobica.

Nelle lezioni di fitness pump infatti l’efficacia dell’esercizio è basata più che sulla velocità, sull’utilizzo di pesi o bilancieri, (il cui carico viene gradualmente aumentato sia nel corso della singola lezione, che nei mesi di allenamento), per questo motivo tra le varie sequenze di ripetizione dei vari esercizi ci sono anche dei tempi di recupero muscolare la cui durata varia naturalmente in relazione alla fase del programma.

Un corso di fitness pump segue pertanto gli stessi criteri di un allenamento muscolare eseguito in palestra con l’utilizzo delle macchine, stimolando in una prima fase la forza e la massa muscolare, per passare poi a determinare la densità muscolare, ed infine andare a lavorare, di solito negli ultimi mesi di allenamento, sulla definizione muscolare. Naturalmente è scontato dire che questi obbiettivi possono essere raggiunti molto più velocemente se accompagnati da un programma alimentare adeguato.

Carico dei pesi e numero ripetizioni.

E’ importante inoltre sottolineare che all’interno del corso ogni allievo segue un proprio percorso individuale per quanto riguarda il carico dei pesi, ed in alcuni casi anche delle ripetizioni, in questo modo il fitness pump si adatta sia a coloro che hanno come obbiettivo una crescita muscolare evidente (di solito ragazzi che si allenano con le macchine) sia a coloro che vogliono semplicemente tonificare la massa magra per dimagrire velocemente (ragazze che seguono corsi di aerobica, step, ecc).

Fitness pump, una disciplina valida e divertente.

In conclusione si può senza dubbio affermare che questa disciplina è un divertente e valido metodo di allenamento, e soprattutto per coloro che vogliono aumentare la massa magra può essere utile inserire almeno una lezione di fitness pump nel programma settimanale di allenamento.

COMMENTI


SU
Condividi su Facebook
"Fitness pump"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...