Dieta ricca di fibre.

Dieta ricca di fibre

Seguire una dieta ricca di fibre equivale a seguire un'alimentazione ricca di frutta e verdura, questi alimenti sono infatti tra i più ricchi di fibre, assieme ai legumi, alla crusca ed alcuni tipi di cereali.

Fibra insolubile e fibra solubile.

La fibra alimentare contenuta nella frutta, verdura, legumi, crusca e cereale, può essere suddivisa in due grandi macrocategorie:

Fibra insolubile. Contiene grandi quantità d’acqua il che contribuisce a rendere le feci più morbide e voluminose, rendendo gli alimenti che contengono buone quantità di questo tipo di fibre particolarmente indicati per prevenire e combattere disturbi quali la stitichezza o anche le emorroidi.

Fibra solubile. Riduce l’assorbimento di alcune tipologie di nutrienti, come ad esempio i carboidrati ed i grassi, il che la rende particolarmente indicata per prevenire patologie come l’obesità e il colesterolo alto, mentre il fatto che contenga scarse quantità d’acqua e che tenda a formare una sostanza gelatinosa nell’intestino, ne rallenta i tempi di svuotamento.

Seguire una dita ricca di fibre quindi può essere utile per prevenire alcuni tipi di patologie e disturbi, da quelli più semplici come le già citate emorroidi, al diabete, a malattie del sistema cardiocircolatorio fino a patologie gravi come ad il cancro.

Potere saziante e basso apporto calorico.

Molti degli alimenti che hanno un'alta percentuale di fibra, in primis frutta e verdura, oltre alle ottime proprietà di cui al punto precedente, sono caratterizzati da un basso apporto calorico, associato ad un buon potere saziante, il che li rende alimenti particolarmente adatti ad essere inseriti nelle diete ipocaloriche per perdere peso.

Fibra alimentare: controindicazioni.

E’ importante sottolineare che non bisogna mai esagerare: assumere un alto quantitativo di fibre potrebbe rivelarsi controproducente, se non addirittura dannoso, infatti le fibre, in particolari quelle insolubili, se assunta in dosi massicce possono interferire con il corretto assorbimento di minerali come il calcio ed il ferro, indispensabili per la salute dell’organismo, creando disturbi anche gravi.

Fabbisogno giornaliere di fibra.

L’ideale è cercare di seguire una dieta che assicuri la copertura del fabbisogno giornaliero di fibra, circa 20- 35 gr, quantitativo che viene sicuramente coperto se si segue una dieta equilibrata e variata, soprattutto se ispirata al modello della dieta mediterranea, oppure si può consultare la tabella degli alimenti ricchi di fibra e strutturare la propria dieta, scegliendo quelli che si preferiscono, ricordando però che affinché gli alimenti conservino le loro proprietà vanno cucinati in modo semplice come ad esempio al vapore o bolliti, e che bisogna sempre cercare di rispettare una certa varietà ed un certo equilibrio anche in una dieta ricca di fibre.




Torna su
Condividi su Facebook
"Dieta ricca di fibre"

Diventa Fan