Alimenti ricchi di zinco.

Alimenti ricchi di zinco

Lo zinco è un minerale necessario al corretto funzionamento dell’organismo umano, di cui quest'ultimo non è in grado di creare riserve durevoli, motivo per il quale è necessario assumere quotidianamente alimenti ricchi di zinco, in modo da provvedere al relativo fabbisogno.

Non sono pochi gli alimenti che contengono una buona percentuale di zinco, per cui, se si segue una dieta sana e variata, è difficile che si possa incorrere in carenze gravi di questo minerale.

Gli alimenti ricchi di zinco.

Gli alimenti che contengono le maggiori quantità di zinco sono di solito quelli con un alto contenuto proteico, come le ostriche, il pesce, le carni rosse, le carni bianche ed il pollame, ed in quantità leggermente inferiori i legumi, soprattutto fagioli, ed i cereali.

Le quantità raccomandata.

I livelli di zinco raccomandati giornalmente variano in base all’età e sono di circa:

  • 3-5 mg/die per i bambini dai 4 agli 8 anni,
  • 8 mg/die per bambini dai 9 ai 13,
  • 11mg/die per gli uomini dai 14 anni in poi,
  • 8 mg/die per le donne nei periodi normali, quantità che sale a 12 mg die durante la gravidanza ed a 13 mg/ die nel periodo di allattamento.

Il ruolo dello zinco per l'organismo umano.

Il ruolo biologico svolto dallo zinco è determinante per il lavoro di molti ormoni come ad esempio l’insulina, ovvero l’ormone della crescita, per cui è molto importante che nei bambini sia sempre soddisfatto il fabbisogno di zinco, che svolge un ruolo importante anche per il funzionamento della vista, dell’olfatto, del tatto e della memoria.

Lo zinco e la produzione dello sperma.

Lo zinco è essenziale anche per alcuni ormoni sessuali di genere maschile, infatti ha un ruolo di rilievo nella produzione dello sperma, tanto che una scarsa fertilità maschile può essere generata anche da una carenza di zinco, come un' intensa attività sessuale può portare ad una carenza di questo minerale.

Carenza e eccesso di zinco, i sintomi.

In assenza di patologie o disfunzioni particolari, è sufficiente seguire un alimentazione equilibrata per assumere le giuste dosi di zinco attraverso gli alimenti.

I sintomi che possono far intuire che vi sia una carenza di zinco sono di solito rappresentati da problemi nella crescita o nell’attività riproduttiva.

Un eccesso di zinco può dare origine a problemi sul metabolismo e provocare un sensibile abbassamento del colesterolo HDL, causato di solito da difficoltà dell’organismo ad espellere giorno per giorno le quantità di zinco in eccesso, la qualcosa nel lungo periodo porta ad un sovradosaggio.

Abbiamo detto nel lungo periodo, dal momento che è difficile si possa avere un'eccessiva assunzione di zinco concentrata in un'unica soluzione, in quanto l'evento provocherebbe vomito.




Torna su
Condividi su Facebook
"Alimenti ricchi di zinco"

Diventa Fan